Aprire un panificio, cosa serve sapere

Quali sono i requisiti per aprire un panificio? Scopriamo i requisiti obbligatori e quelli non obbligatori ma fondamentali per aprire una panificio senza glutine.

Aprire un panificio chiavi in mano

One Global C ti aiuta di aprire un panificio chiavi in mano. Scopriamo insieme come aprire un panificio, quali sono i requisiti necessari e l’iter burocratico da seguire.

One Glocal C ti aiuta a compiere tutti gli step per aprire un panificio chiavi in mano. 

Il primo step è quello di individuare la location. Una volta messi a punto i locali e rispettate tutte le normative di settore, incluse quelle igieniche e sanitarie, la nostra azienda penserà a tutto: dalle opere edili, all’impiantistica, all’arredamento e alle attrezzature. È importante studiare il ciclo di lavoro (percorso per i lievitati, percorso per la catena del freddo ecc.) e studiare l’arredo in base al prodotto da esporre e in base al metodo di produzione.

Avviare un’attività, che sia una pasticceria, una panetteria o un ristorante, può risultare impegnativo. Molto sta nella qualità del prodotto che si offre e nella capacità di fidelizzare il cliente. Per il resto ci si può affidare ad aziende professioniste del settore per pensare tutto dalla A alla Z.

Contattaci al 339 57 44 830 per richiedere una bozza di progetto gratuita per aprire un panificio chiavi in mano.

Aprire un panificio: l'iter

Per aprire un panificio è necessario adempiere al seguente iter burocratico:

  • Apertura Partita Iva
  • Iscrizione al Registro delle Imprese
  • Apertura delle posizioni INPS ed INAIL
  • Locali a norma in materia di igiene, agibilità, sicurezza, destinazione
  • Comunicazione di inizio attività
  • Ottenimento dell’attestato SAB o di un titolo equivalente
  • Ottenimento dell’attestato HACCP
  • Ottenimento permesso per esporre l’insegna