Progettare e Arredare un fastfood in modo ottimale

Negli ultimi anni la pausa pranzo degli italiani si è ridotta sempre più, questo ha decretato il successo dei Fastfood, in questo articolo daremo 4 suggerimenti per progettare e arredare un fastfood. Una sbagliata progettazione o un arredamento mal realizzato può compromettere l’efficienza dell’attività e quindi la redditività economica, la quale è bassata su bassi margini ma altissimi volumi di vendita.

Inserire una cucina a vista

Una cosa da inserire assolutamente per arredare un fastfood di successo è la cucina a vista, questo per aumentare sia la trasparenza sulla preparazione delle pietanze sia per un fatto puramente scenografico, per sfruttare l’effetto dietro le quinte.

Il servizio ai tavoli, una nuova tendenza

L’aumento della concorrenza nel settore ha fatto sì che anche i fastfood introducessero maggiori servizi alla clientela come il servizio ai tavoli, attività non proprio tipica in questa attività ristorativa. Anche l’implementazione di questo servizio comporta un’attenta progettazione, soprattutto della sala. Questo perché i camerieri devono avere un accesso veloce ai tavoli, sia per servire che per sparecchiare, soprattutto durante le ore di punta, così da non creare congestione ed avere una maggiore rotazione dei tavoli.

Studiare a tavolino i flussi di lavoro

Come abbiamo accennato, il fastfood è un’attività la quale ha bisogno di lavorare molto in quantità e molto velocemente per essere redditizia. Ecco perché la progettazione dei flussi di lavoro è una fase molto importante, dove bisogna schematizzare i percorsi più frequenti di tutti gli attori che lavorano e frequentano il locale senza che i vari flussi si ostacolino tra loro. Ad esempio quello della cucina, in cui il percorso dello sporco non si deve mai incrociare con quello del pulito o delle materie prime, questo per evitare il pericolo contaminazioni. Altro flusso da studiare in modo lineare e logico è quello del cliente, che viene a sua volta scomposto in diverse fasi, quali: entrata, scelta, pagamento, prelievo, consumo, smaltimento e uscita. La sfida è non far mai incrociare queste fasi tra loro.

I servizi da includere assolutamente in un fastfood

Quali servizi includere in un’attività di ristorazione veloce? Domanda scontata ma non di facile risposta. Sicuramente il WI-FI sarà il servizio più apprezzato dalla maggior parte dei clienti, servizio che ha un doppio risvolto positivo, cioè i clienti potranno subito postare: la propria posizione, foto e opinione sul locale generando gratuitamente un lead-generation. Altri due servizi apprezzati dalla clientela sono il baby park e l’ampio parcheggio, anche se in alcune zone può risultare altamente costoso implementare questo investimento.
Progettare e Arredare un fastfood in modo ottimale ultima modifica: 2018-07-04T14:27:33+00:00 da Oneglobal